Amori e farfalle sotto l’ombrellone

Romanzi d’amore da portare sotto l’ombrellone? Il nuovo “La stanza delle farfalle” (Giunti, pp 608, euro 17,90) della scrittrice irlandese Lucinda Riley è sicuramente uno dei titoli più appetibili dell’estate. L’autrice di bestseller internazionali e di una saga di sette libri che diventerà presto una serie televisiva prodotta a Hollywood è tornata in libreria con un romanzo pieno di colpi di scena.

Photo: Boris Breuer

La stanza delle farfalle racconta la storia di Posy, una donna alla soglia dei 70 anni, che vive ad Admiral House, la casa dove ha trascorso la sua infanzia a caccia di splendide farfalle e dove ha cresciuto i suoi figli, Sam e Nick. Ma di anno in anno la meravigliosa villa di campagna è sempre più fatiscente e ha bisogno di una consistente ristrutturazione che Posy, con il suo impiego part-time nella galleria d’arte, non può proprio permettersi. Forse, per quanto sia doloroso abbandonare un luogo così pieno di ricordi, è arrivato il momento di prendere una difficile decisione. Coraggiosa e determinata, abituata a cavarsela da sola ma premurosa e sempre presente nella vita dei suoi familiari, Posy si convince a vendere la casa. Ma è proprio allora che il passato torna inaspettatamente a bussare alla sua porta: Freddie, il suo grande amore, l’uomo che avrebbe voluto sposare cinquant’anni prima e che era scomparso senza dare spiegazioni, è tornato e vorrebbe far di nuovo parte della sua vita. Come se ciò non bastasse, Sam, con le sue dubbie capacità imprenditoriali, si mette in testa di rilevare Admiral House e Nick, dopo anni in Australia, torna a vivere in Inghilterra. Esistono segreti terribili, il cui potere non svanisce nel tempo e solo il vero amore può perdonare. Posy ancora non sa che sono custoditi molto, troppo, vicino a lei.

La stanza delle farfalle e gli altri romanzi di Lucinda Riley li trovi alla LIBRERIA FELTRINELLI di Euroma2

 

“Falso in bilancia”: estate con Selvaggia

Se i bestseller Dieci piccoli infami e Casi umani vi hanno strappato più di un sorriso e di una riflessione, quest’estate Selvaggia Lucarelli saprà intrattenervi con un nuovo e divertente romanzo appena pubblicato da Rizzoli: “Falso in bilancia” (pp 200, euro 17). Sottotitolo: Storia di una donna che preferisce entrare in una pasticceria che in una taglia 40…

Cosa succede se in gravidanza ingrassi di venti chili e il tuo ginecologo (insieme a una stramaledetta bilancia professionale) si trasforma nel nemico numero uno? E se hai una mamma che ti nutre a verdura e poco più perché a lei il cibo non interessa e che a un certo punto decide di fare lo sciopero della fame per solidarietà con Pannella? Cosa accade se la tua migliore amica ti dà della grassona per errore (suo) o se, a quarant’anni, ti fidanzi con un cuoco che vuole viziarti in ogni momento con succulenti manicaretti? Ecco, succede quello che Selvaggia ci racconta nel suo nuovo e spassosissimo libro, dove si confessa e ci mostra la realtà che (quasi) tutti noi viviamo costantemente: il conflitto con il nostro peso e con l’immagine che rappresenta in questa società che tenta incessantemente di condizionarci. Contando sul fatto che siamo tutti accomunati dallo stesso miraggio: quello che un giorno potremo scegliere un super potere che non sarà l’invisibilità, o passare attraverso i muri o volare. Sceglieremo di mangiare senza ingrassare. Convinti che il nostro sogno prima o poi si avvererà.

Falso in bilancia di Selvaggia Lucarelli ti aspetta alla LIBRERIA FELTRINELLI di Euroma2

 

Concita De Gregorio: la notte della politica

Un nuovo romanzo per Concita De Gregorio che dopo molto tempo torna a raccontare la politica. “Nella notte” (Feltrinelli, pp 240, euro 16,50), in circolazione da alcune settimane, è arrivato in libreria dopo l’assegnazione alla scrittrice lucchese del Premio Arrigo Benedetti 2019, riconoscimento dedicato alle migliori firme giornalistiche del nostro Paese.

Muovendosi tra la cronaca politica, descritta nei suoi retroscena con profonda conoscenza delle persone e delle storie reali, e il ritratto di Nora D. e Alice, due giovani donne costrette ad agire in un mondo ostile – e molto maschile –, con “Nella notte” Concita De Gregorio racconta una storia di potere esemplare: la matrice del presente, la minaccia perpetua sul futuro. Un romanzo teso, elettrico, che ha il respiro del thriller e la potenza del ritratto generazionale.

Nella notte e le precedenti pubblicazioni di Concita De Gregorio le trovi alla LIBRERIA FELTRINELLI di Euroma2

 

Antonio Manzini: sette storie a tutto sarcasmo

A pochi mesi dall’ultimo romanzo dedicato al vicequestore Rocco Schiavone (“Rien ne va plus”), Antonio Manzini torna in libreria con un nuovo libro, “Ogni riferimento è puramente casuale” (Sellerio, pp 288, euro 13), sette racconti sull’industria culturale, critici, sarcastici, che idealmente si ricollegano alla visione polemica di “Sull’orlo del precipizio” del 2015, contro il cinismo e la speculazione che minacciano la libertà dei libri.

In bilico fra realismo grottesco e thriller psicologico, Antonio Manzini, attraverso le storie raccolte nel nuovo libro, dipinge con spietata ironia una realtà che a tratti diventa amara e squallida, oppure davvero spassosa. Dal rito delle presentazioni, alle campagne comunicative, dall’ossessione della prima pagina, alla ricerca della benevolenza del critico, dalla concorrenza tra editori, alle abitudini degli uffici stampa, all’incubo dei manoscritti, questi racconti sono tutti scritti con un sarcasmo al limite del grottesco. Non a caso la morte, la rovina, la caduta sono presenti in tutte le storie, quasi che il successo sia frutto di un patto col diavolo e si sia davvero disposti a vendere l’anima pur di raggiungere la pubblicazione, il successo, la vetta delle classifiche. È una corsa che non risparmia nessuno, né l’autore che vuole essere consacrato ai posteri, né l’editore a caccia del best seller, né il critico la cui fama è pari alla sua purezza, né il libraio che punta sull’ospite importante da esibire, e neanche il lettore disposto a mettersi in fila per ore per un autografo. È il mondo della comunicazione quello che più interessa e diverte Manzini, con i suoi miti, le sue prigioni, gli immancabili riti; anche il sesso finisce per farne parte come un ingrediente indispensabile con cui condire il successo.

Ogni riferimento è puramente casuale e tutti gli altri libri di Antonio Manzini li trovi alla LIBRERIA FELTRINELLI di Euroma2

 

La Sicilia dei Florio nel libro di Stefania Auci

È siciliana una delle più interessanti rivelazioni della nostra narrativa di questa prima parte del 2019. Si chiama Stefania Auci ed è una trapanese che ha un rapporto speciale con Palermo, un rapporto d’amore intenso e possessivo, che si rispecchia nelle appassionate ricerche da lei condotte per riscrivere la storia dei Florio. La giovane scrittrice ha setacciato le biblioteche, ma anche le cronache giornalistiche dei primi anni dell’Ottocento, ha esplorato tutti i possedimenti dei Florio e ha raccolto con puntiglio i fili della Storia che si dipanano tra abiti, canzoni, lettere, bottiglie, gioielli, barche, statue. Il risultato è “I leoni di Sicilia” (Nord, pp 448, euro 18), un romanzo avvincente che disperde la nebbia del tempo e ridà ai Florio tutta la loro straordinaria, contraddittoria, trascinante vitalità.

Foto: Cristina Dogliani

Intrecciando il percorso dell’ascesa commerciale e sociale dei Florio con le loro tumultuose vicende private, sullo sfondo degli anni più inquieti della Storia italiana, dai moti del 1818 allo sbarco di Garibaldi in Sicilia, Stefania Auci dipana una saga familiare d’incredibile forza, così viva e pulsante da sembrare contemporanea.

I leoni di Sicilia di Stefania Auci lo trovi alla LIBRERIA FELTRINELLI di Euroma2

 

Ogni cosa a posto con Sophie Kinsella…

Un romanzo, fra le novità in libreria, leggero, divertente e arguto al tempo stesso? Madeleine Wickham, alias Sophie Kinsella, è una maestra del genere, come conferma il suo recente “La famiglia prima di tutto!” (Mondadori, pp 331, euro 19), spassosa storia che mette a nudo le dinamiche dei legami familiari.

La popolare autrice della fortunata serie “I Love Shopping”, col nuovo romanzo regala ancora una volta ai suoi lettori un personaggio a cui sarà difficile non affezionarsi: Fixie Farr. Fixie è sempre stata fedele al motto di suo padre: “La famiglia prima di tutto!”. E, da quando lui è morto, lasciando nelle mani della moglie e dei tre figli il delizioso negozio di articoli per la casa che ha fondato a West London, Fixie non fa che rimediare ai pasticci che i suoi sfaticati fratelli combinano invece di prendersi cura di sé. D’altra parte, se non se ne occupa lei, chi altro lo farà? Non è certo nella sua natura tirarsi indietro e, soprattutto, non sa trattenersi dal mettere ogni cosa a posto, anche se non la riguarda. Così quando un giorno in un bar un affascinante sconosciuto le chiede di tenere d’occhio il suo portatile lei non solo accetta ma, a rischio della sua incolumità, salva il prezioso computer da un danno irreparabile. Sebastian, questo il nome dell’uomo, è un importante manager finanziario e, volendo a tutti i costi sdebitarsi con lei, le scrive su un pezzo di carta: “Ti devo un favore”. Sul momento Fixie non lo prende sul serio, abituata com’è a trascurare i suoi bisogni, ma si sbaglia di grosso. Riuscirà a trovare il coraggio di cambiare e smettere per una volta di pensare solo agli altri? La famiglia prima di tutto! è una commedia romantica piena di humour, ma anche un romanzo di formazione che racconta la rinascita della sua adorabile protagonista finalmente pronta per il futuro che si merita.

La famiglia prima di tutto! e tutti gli altri titoli Mondadori di Sophie Kinsella li puoi acquistare alla LIBRERIA FELTRINELLI di Euroma2!

 

La vita inizia quando trovi il libro giusto

Come le persone, anche i libri viaggiano. Possono intraprendere percorsi sorprendenti, finendo nelle mani di lettori e lettrici che magari non si incontreranno mai, ma che avranno condiviso una stessa storia. Nel 2016 le amiche Ali Berg e Michelle Kalus hanno mostrato al mondo le potenzialità del bookcrossing, lasciando in giro per Melbourne alcune copie dei loro libri più amati e dando così vita a un progetto che è poi diventato di portata internazionale. Da questa straordinaria iniziativa è nata l’idea del loro romanzo d’esordio “La vita inizia quando trovi il libro giusto” (Garzanti, pp 280, euro 17,90), diventato grazie a un passaparola inarrestabile uno dei casi editoriali dell’anno.

La storia è dedicata a tutti coloro che credono che leggere possa cambiare la vita e a chi non rinuncia mai all’idea di innamorarsi ancora, tra le pagine di un romanzo come nella vita reale. Racconta di Frankie, una ragazza che ha sempre cercato le risposte nei libri. Al perché la sua carriera non sia decollata, al perché sia così difficile andare d’accordo con sua madre o, a ventotto anni, non abbia ancora vissuto la sua grande storia d’amore. Leggere le pagine di Jane Austen, Francis Scott Fitzgerald e John Steinbeck l’ha sempre aiutata. Ma, al di fuori delle amicizie letterarie, Frankie si sente spesso sola. La sua vita, ora, sta per cambiare. Il suo piano non può fallire. I libri non possono tradirla. Per giorni ha lasciato una copia dei suoi romanzi preferiti sui mezzi pubblici che prende per andare al lavoro, scrivendo all’interno il suo indirizzo e-mail. Perché per una grande lettrice come lei non c’è modo migliore di fare nuove conoscenze, o addirittura di trovare l’anima gemella, se non grazie a un libro. Ne è sicura. Quando le risposte cominciano ad arrivare, Frankie colleziona appuntamenti su appuntamenti. E, purtroppo, delusione su delusione. Perché, di fronte a lei, si presentano le persone più strambe che abbia mai conosciuto e nessuna sembra quella giusta. Tra di loro non c’è l’ombra né di un amico né tantomeno di un fidanzato. Fino a quando non incontra Sunny, un uomo che sembra uscito da uno dei suoi romanzi preferiti. Ma ha un difetto terribile: gusti letterari opposti ai suoi. Una cosa su cui Frankie non può proprio passare sopra. L’uomo giusto deve leggere i libri giusti. Frankie si trova a un bivio. Per vivere una favola d’amore deve accettare Sunny con i suoi pregi e i suoi difetti. Accettare che l’uomo accanto a lei possa amare autori che lei non ha mai letto. Perché una nuova vita inizia quando trovi l’amore. Ma anche quando trovi una storia da leggere, che apre orizzonti inaspettati e fa scoprire nuovi protagonisti da incontrare.

La vita inizia quando trovi il libro giusto di Ali Berg e Michelle Kalus lo trovi alla LIBRERIA FELTRINELLI di Euroma2

 

Clara Sánchez e l’estate dell’innocenza perduta

Lei è una delle scrittrici spagnole più amate nel mondo, autrice bestseller sia in Italia che in Spagna, dove ha vinto i tre più importanti premi letterari. Con “L’estate dell’innocenza” (Garzanti, pp 176, euro 18,60) Clara Sánchez firma un nuovo libro, poetico, delicato e vero allo stesso tempo. Un affresco romanzato della vita e dell’infanzia di tutti noi. Perché tutti siamo stati bambini, siamo stati innocenti. E tutti ricordiamo l’attimo in cui abbiamo fatto un passo in più: un passo verso il futuro, qualunque cosa potesse significare.

Protagonista del romanzo è Isabel, una bimba di 10 anni. La Sánchez racconta le sue vacanze al mare della Costa Brava con la sua famiglia un po’ fuori dagli schemi: donne tenaci, indipendenti e un po’ nevrotiche, che non si sono mai rassegnate al ruolo di mogli e madri. Sua mamma non ha peli sulla lingua ed è in cerca di protezione più che offrirne. Olga, la zia preferita, colta e sofisticata, la trascina in un mondo fatto di abiti di seta e balli. In loro, Isabel vede la donna che vuole diventare. In loro, intravede, senza capirlo appieno, l’equilibrio sottile delle relazioni con gli uomini, fatto di amore e, talvolta, dolore. E, mentre suo padre sembra non interessarsi di nulla, ridotto a una pura presenza fisica, lo zio Albert le chiede il vero motivo per cui da grande vorrebbe fare la scrittrice ed è l’unico a dirle che la vita non è come appare: né migliore né peggiore, ma diversa. Isabel è solo una bambina ma, in quell’estate, qualcosa comincia a cambiare. Una crepa scheggia la sua innocenza portandola lontano dall’infanzia. Il ricordo delle onde, della sabbia sui piedi resteranno per sempre nel suo cuore, insieme al sapore di un’età in cui tutto è possibile, ma al contempo si fa strada in lei la consapevolezza che crescere vuol dire cambiare corpo, voce e volto per mille volte.

L’estate dell’innocenza e tutti gli altri romanzi Garzanti di Clara Sánchez li trovi alla LIBRERIA FELTRINELLI di Euroma2

 

Camilleri e i 90 anni di Gialli Mondadori

Se i Gialli Mondadori hanno fatto la storia, è perché “giallo” è diventato sinonimo di un genere letterario. Nel novantesimo anniversario dalla nascita della celebre collana, Mondadori ha spedito in libreria un nuovo e avvincente giallo di Andrea Camilleri: “Km 123” (pp 160, euro 15).

Col nuovo romanzo Andrea Camilleri, maestro indiscusso del giallo d’autore italiano, ci regala un pasticciaccio pieno di humour e altrettanto mistero, un poliziesco in piena regola, da leggere tutto d’un fiato. La storia inizia con un cellulare spento. A telefonare è Ester, a non rispondere è Giulio, finito in ospedale a causa di un violento tamponamento sulla via Aurelia. A riaccendere il telefonino, invece, è Giuditta, la moglie di Giulio, che ovviamente di Ester non sa nulla. Potrebbe essere l’inizio di una commedia rosa, ma il colore di questa storia è decisamente un altro: un testimone, infatti, sostiene che quello di Giulio non sia stato un incidente, ma un tentato omicidio, e la pratica passa dagli uffici dell’assicurazione a quelli del commissariato…

Km 123 e i precedenti romanzi di Andrea Camilleri ti aspettano alla LIBRERIA FELTRINELLI di Euroma2

Bisotti, il romanzo di chi sogna un’altra vita

Cosa faremmo se ci venisse offerta l’opportunità di cambiare vita, di ripartire da zero? È l’interrogativo che muove la storia raccontata da Massimo Bisotti nel suo nuovo romanzo “Karma City” (HarperCollins, pp 422, euro 18). Diventato un caso grazie al passaparola sui social, lo scrittore romano ha raccolto il suo primo importante successo con “La luna blu” nel 2012, prima di affermarsi definitivamente con “Il quadro mai dipinto” e “Un anno per un giorno”, entrambi pubblicati da Mondadori.

Protagonisti di “Karma City” sono Amanda, Mary Jane, Sarah, Joy, Robin, Yuki, Zac e Sasha. Hanno tra i venticinque e i quarant’anni e ognuno di loro ha una sua storia particolare. Zac ha una discoteca di successo e gli è appena stata diagnosticata una brutta malattia. Amanda è una milionaria famosa sui social ma sente di aver costruito solo rapporti superficiali. Sasha è un tatuatore che fa anche il ghost writer, soffre per i mancati riconoscimenti e di notte va a disegnare meravigliosi graffi ti sui muri della sua città. Mary Jane è una scrittrice che ha perso l’ispirazione e non riesce a trovare l’amore… Tutti e otto sono accomunati da una cosa: sono insoddisfatti della loro vita. Per questo accettano la proposta, che viene da uno psicologo conosciuto online, di abbandonare la loro esistenza quotidiana e trasferirsi su un’isola bellissima e appartata che possa offrire loro la possibilità di ricominciare. Qui, assieme ad altri giovani, potranno vivere un nuovo inizio in un luogo capace di riportare l’anima in contatto con la sua parte più vera. Passano i mesi, si creano legami, amori, amicizie. Ma qualche tensione comincia a scuotere il gruppo. È possibile che non sia tutto perfetto come sembra? Forse il sogno di un luogo ideale è soltanto un’illusione…

Karma City e i precedenti romanzi di Massimo Bisotti li trovi alla LIBRERIA FELTRINELLI di Euroma2