Millennium: il gran finale è servito!

È da poco sbarcato in libreria l’ultimo e avvincente capitolo della saga Millennium creata da Stieg Larsson, un fenomeno editoriale da cento milioni di copie vendute nel mondo. Come gli ultimi due volumi, “La ragazza che doveva morire” (Marsilio, pp 409, euro 19,90) è firmata dallo scrittore svedese David Lagercrantz. In quest’ultimo folgorante capitolo della saga, in una caccia dove le parti continuano a invertirsi e un filo di fuoco unisce le vette dell’Everest agli abissi della rete criminale russa, l’indomita hacker con il drago tatuato sulla schiena intende mettere finalmente a tacere quelle ombre, e bruciare il male alla radice.

La ragazza che doveva morire si dipana partendo dalla scomparsa di Lisbeth Salander. La ragazza ha svuotato e venduto il suo appartamento in Fiskargatan, a Stoccolma, e nessuno sa dove si nasconda. Neppure dal suo computer arrivano segnali di vita, e ora Mikael Blomkvist, alle prese con una deludente inchiesta sul crollo delle borse destinata al prossimo numero di Millennium, ha bisogno del suo aiuto. Sta cercando di risalire all’identità di un senzatetto trovato morto in un parco, a Tantolunden, con in tasca il suo numero di telefono. Per quale ragione quel barbone alcolizzato che non compare in alcun registro ufficiale voleva mettersi in contatto con lui? E perché farneticava ossessivamente di Johannes Forsell, il discusso ministro della Difesa, al centro di una feroce campagna mediatica? Lisbeth, però, ha ben altro per la testa: la ragazza che odia gli uomini che odiano le donne è sulle tracce di Camilla, la sorella gemella con cui vuole regolare i conti una volta per tutte. Ma mentre cerca di chiamare a raccolta il desiderio di vendetta che l’anima da sempre, il passato torna a mettersi in mezzo, con il suo seguito di violenza e distruzione…

La ragazza che doveva morire di David Lagercrantz e gli altri romanzi della saga Millennium li tovi alla LIBRERIA FELTRINELLI di Euroma2

 

“Macchine come me”: il ritorno di McEwan

“Era arrivato il momento di scrivere un romanzo su come ci sentiremmo nel vivere a contatto con una mente non umana”. Ian McEwan commenta così il suo atteso ritorno in libreria con “Macchine come me” (Einaudi, pp 296, euro 19,50).

Il celebre scrittore inglese firma un romanzo, il cui titolo è ispirato da un libro di Isaac Asimov, dedicato all’affascinante tema dell’intelligenza artificiale e del rapporto uomo-automa. Ambientato nella Londra del 1982, “Macchine come me” presenta un passato alternativo, una storia fantastica in cui il trentaduenne protagonista, Charlie Friend, può usare l’eredità che gli ha lasciato la madre per comprarsi un robot: Adam. Bellissima e potente, dotata di un nome e di un corpo, la macchina ha intelligenza, sentimenti e una coscienza propria…

Macchine come me e tutti gli altri romanzi di Ian McEwan li trovi alla LIBRERIA FELTRINELLI di Euroma2

 

Wilbur Smith: il ritorno del re dell’avventura

A pochi mesi da La guerra dei Courtney, l’indiscusso maestro del romanzo d’avventura torna in libreria con un nuovo romanzo ambientato nell’Africa di fine Ottocento: “Re dei re” (HarperCollins, pp 544, euro 22).

Il nuovo romanzo di Wilbur Smith, scritto assieme a Imogen Robertson, racconta la vicenda di una ex amante gelosa che distrugge la felicità di Penrod Ballantyne e della sua fidanzata Amber Benbrook, compromettendo il loro sogno di costruire una famiglia. Decisa a trovare una nuova ragione per cui vivere, Amber parte per il Tigrai con la gemella Saffron e il marito di lei, Ryder Courtney, che ha individuato nelle montagne della zona vicina a Il Cairo una ricca vena d’argento. Ci arrivano dopo un viaggio costellato di incidenti e pericoli nel corso del quale rischiano di perdere tutto, ma proprio quando sembra che gli affari inizino a decollare la situazione politica della regione, tra le lotte per la successione al trono d’Etiopia e la politica coloniale dell’Italia, precipita e Ryder si ritrova costretto a negoziare un accordo con Menelik II, il potente re dei re. Intanto Penrod, che ha cercato invano di dimenticare Amber annullandosi nelle fumerie d’oppio della città ed è stato salvato da un vecchio amico, coglie al volo l’opportunità di riscattarsi e torna a lavorare per l’esercito inglese in qualità di agente segreto: l’Italia, sembra, ha delle mire sull’Abissinia, e si mormora che stia progettando un’invasione… Così, mentre le ombre della guerra si addensano minacciose all’orizzonte, Amber e Penrod si ritrovano schierati su fronti opposti. E forse nemmeno il destino potrà riunirli.

Re dei re e i precedenti romanzi di Wilbur Smith li trovi alla LIBRERIA FELTRINELLI di Euroma2

 

Stephen King: nuovi brividi dal 10 settembre

In contemporanea con gli Stati Uniti il 10 settembre sbarca nelle librerie italiane il nuovo romanzo del maestro dell’horror Stephen King: “L’istituto” (Sperling & Kupfer, pp 576, euro 21.90). Dopo classici come L’incendiaria e It, lo scrittore americano si mette di nuovo alla prova con una storia di ragazzini travolti dalle forze del male che ha anche molto a che fare con i nostri tempi.

La storia comincia con un rapimento. È notte fonda a Minneapolis, quando un misterioso gruppo di persone si introduce in casa di Luke Ellis, uccide i suoi genitori e lo porta via in un SUV nero. Bastano due minuti, sprofondati nel silenzio irreale di una tranquilla strada di periferia, per sconvolgere la vita di Luke, per sempre. Quando si sveglia, il ragazzo si trova in una camera del tutto simile alla sua, ma senza finestre, nel famigerato Istituto dove sono rinchiusi altri bambini come lui. Dietro porte tutte uguali, lungo corridoi illuminati da luci spettrali, si trovano piccoli geni con poteri speciali – telepatia, telecinesi. Appena arrivati, sono destinati alla Prima Casa, dove Luke trova infatti i compagni Kalisha, Nick, George, Iris e Avery Dixon, che ha solo dieci anni. Poi, qualcuno finisce nella Seconda Casa. «È come il motel di un film dell’orrore», dice Kalisha. «Chi prende una stanza non ne esce più.» Sono le regole della feroce signora Sigsby, direttrice dell’Istituto, convinta di poter estrarre i loro doni: con qualunque mezzo, a qualunque costo. Chi non si adegua subisce punizioni implacabili. E così, uno alla volta, i compagni di Luke spariscono, mentre lui cerca disperatamente una via d’uscita. Solo che nessuno, finora, è mai riuscito a evadere dall’Istituto…

L’istituto e gli altri romanzi di Stephen King li trovi alla LIBRERIA FELTRINELLI di Euroma2

 

Romanzi da fine estate: “Nove perfetti sconosciuti”

Un romanzo brillante e coinvolgente, che faccia al tempo stesso sorridere e balzare sulla poltrona o sulla sdraio, se siete ancora al mare? “Nove perfetti sconosciuti” (Mondadori, pp 456, euro 20) di Liane Moriarty è probabilmente la lettura che fa per voi. Per chi non lo sapesse, la Moriarty è autrice australiana di numerosi bestseller e dal suo romanzo Piccole grandi bugie (Big Little Lies), pubblicato in Italia da Mondadori nel 2017, è stata tratta la famosa serie tv con Nicole Kidman e Reese Whiterspoon.

Protagoniste del nuovo romanzo di Liane Moriarty sono nove persone che si riuniscono a Tranquillum House, una remota località termale australiana che promette di cambiare la vita dei suoi ospiti in soli dieci giorni. Alcuni sono arrivati per perdere peso, altri per provare a migliorare la propria vita, altri ancora per motivi che non possono ammettere nemmeno con se stessi. Il programma è fatto di lusso e coccole, meditazione, yoga e la conquista di una nuova consapevolezza. Ma nessuno dei presenti può lontanamente immaginare quanto saranno difficili i prossimi dieci giorni, e come una vacanza all’insegna del benessere possa trasformarsi in qualcosa di molto diverso…

Nove perfetti sconosciuti e gli altri romanzi di Liane Moriarty li trovi alla LIBRERIA FELTRINELLI di Euroma2

 

Un nuovo Simenon fra i libri d’agosto

La storia è quella dell’amicizia fra Sylvie e Marie, due ragazze molto diverse eppure speculari. La penna, inconfondibile, è quella di Georges Simenon, instancabile ritrattista di personaggi femminili. Il romanzo, scritto nel 1951 e da poco rispedito in libreria da Adelphi, si intitola “Marie la strabica” (pp 181, euro 18) ed è uno dei più originali realizzati dal grande scrittore belga scomparso 30 anni fa.

Le protagoniste sono la bella e impudica Sylvie e Marie, che ha un anno più di lei, è “brutta e strabica”, timida e spaurita; a scuola le compagne “le giravano alla larga, dicevano che aveva il malocchio”. Da piccole, Sylvie le prometteva: “Quando sarò ricca ti prenderò come cameriera, e ogni mattina mi pettinerai”. Eppure, di quello che passa per la testa di Sylvie, che adora e disprezza al tempo stesso, Marie intuisce tutto. Sa perché si spoglia davanti alla finestra aperta con la luce accesa, e sa anche che è lei a provocare il suicidio di Louis, il ragazzo ritardato ed epilettico che si aggira di sera nel giardino della pensioncina dove entrambe lavorano. Priva di scrupoli, ferocemente determinata a fuggire quella povertà che le fa orrore, Sylvie lascia la provincia e parte alla conquista di Parigi. Marie, che appartiene alla razza delle creature “segnate dalla malasorte”, la segue nella capitale, ma si rassegna all’esistenza mediocre a cui è destinata. Quando, molti anni dopo, le due donne si rincontreranno, sarà Sylvie ad aver bisogno dell’aiuto di Marie, e questa sembrerà assecondarla con la succube arrendevolezza di sempre. Ma forse, questa volta, con il segreto proposito di rovesciare i ruoli: chi sarà, allora, la serva, e chi la padrona?

Marie la strabica e gli altri romanzi di Georges Simenon li trovi alla LIBRERIA FELTRINELLI di Euroma2. Ti aspettiamo anche ad agosto!

L’America crudele e feroce di Don Winslow

Dopo Il potere del cane e Il cartello, lo scrittore americano Don Winslow chiude il suo romanzo epico colossale con “Il confine” (Einaudi, pp 928, euro 22). Definito da Stephen King un capolavoro “al livello di Tom Wolfe e John Steinbeck”, il nuovo romanzo di colui che è considerato tra gli autori del poliziesco americano contemporaneo più importanti al mondo, dipinge un ritratto di straordinaria potenza dell’America d’oggi.

Il confine è il capitolo conclusivo della storia di Art Keller, l’agente della Dea che ha trascorso la vita combattendo la guerra al narcotraffico dall’altro lato del confine. Adesso è tornato a casa, ma la guerra lo ha seguito. Keller pensava che una volta scomparso il capo del cartello di Sinaloa, Adán Barrera, avrebbe trovato pace. Si sbagliava. A prendere il posto che è stato di Adán, e prima ancora di suo zio don Miguel Ángel, ci sono già Los Hijos, la terza generazione. E ora, a capo della Dea, Art si rende conto che in realtà i nemici sono dappertutto: nei campi di papavero messicani, a Wall Street, alla Casa Bianca. Gente che cerca di farlo tacere, di sbatterlo in galera, di distruggerlo. Gente che vuole ucciderlo. Con Il confine Don Winslow tira le fila di una storia di violenza e vendetta, corruzione e giustizia, ormai divenuta leggenda.

Il confine e i precedenti romanzi di Don Winslow li trovi alla LIBRERIA FELTRINELLI di Euroma2.

 

Amori e farfalle sotto l’ombrellone

Romanzi d’amore da portare sotto l’ombrellone? Il nuovo “La stanza delle farfalle” (Giunti, pp 608, euro 17,90) della scrittrice irlandese Lucinda Riley è sicuramente uno dei titoli più appetibili dell’estate. L’autrice di bestseller internazionali e di una saga di sette libri che diventerà presto una serie televisiva prodotta a Hollywood è tornata in libreria con un romanzo pieno di colpi di scena.

Photo: Boris Breuer

La stanza delle farfalle racconta la storia di Posy, una donna alla soglia dei 70 anni, che vive ad Admiral House, la casa dove ha trascorso la sua infanzia a caccia di splendide farfalle e dove ha cresciuto i suoi figli, Sam e Nick. Ma di anno in anno la meravigliosa villa di campagna è sempre più fatiscente e ha bisogno di una consistente ristrutturazione che Posy, con il suo impiego part-time nella galleria d’arte, non può proprio permettersi. Forse, per quanto sia doloroso abbandonare un luogo così pieno di ricordi, è arrivato il momento di prendere una difficile decisione. Coraggiosa e determinata, abituata a cavarsela da sola ma premurosa e sempre presente nella vita dei suoi familiari, Posy si convince a vendere la casa. Ma è proprio allora che il passato torna inaspettatamente a bussare alla sua porta: Freddie, il suo grande amore, l’uomo che avrebbe voluto sposare cinquant’anni prima e che era scomparso senza dare spiegazioni, è tornato e vorrebbe far di nuovo parte della sua vita. Come se ciò non bastasse, Sam, con le sue dubbie capacità imprenditoriali, si mette in testa di rilevare Admiral House e Nick, dopo anni in Australia, torna a vivere in Inghilterra. Esistono segreti terribili, il cui potere non svanisce nel tempo e solo il vero amore può perdonare. Posy ancora non sa che sono custoditi molto, troppo, vicino a lei.

La stanza delle farfalle e gli altri romanzi di Lucinda Riley li trovi alla LIBRERIA FELTRINELLI di Euroma2

 

Camilla Läckberg: noir al profumo di vendetta

Per la gioia di tutti gli appassionati del cosiddetto giallo nordico è da poco arrivato in libreria il nuovo romanzo di Camilla Läckberg, vera e propria regina del genere. La scrittrice di Stoccolma, autrice della fortunatissima serie poliziesca che ha per protagonisti Erica Falck e Patrik Hedström, torna con “La gabbia dorata” (Marsilio, pp 410, euro 19,90) e inaugura una nuova e avvincente serie noir.

© CamillaLackberg.com

Protagonista del nuovo romanzo è Faye, una donna che sembra avere tutto: un marito di successo, una splendida figlia, un bellissimo appartamento a Stoccolma. Ma sotto questa superficie dorata, la sua vita apparentemente perfetta nasconde crepe profonde. Faye è una donna fragile, ha una bassa autostima e deve fare i conti ogni giorno con i segreti di un passato terribile che sperava di aver seppellito a Fjällbacka, l’isola natale che ha lasciato da ragazza.
Nemmeno il marito Jack è adorabile come sembra. Faye cerca costantemente di compiacerlo e di anticiparne i bisogni, ma lui la umilia, la sminuisce. E un giorno, tornando a casa prima del previsto, Faye lo scopre a letto con una collega. Il mondo le crolla addosso. A lui ha dedicato la propria esistenza, ha rinunciato a tutto per aiutarlo a fare carriera, ha destinato ogni energia alla vita coniugale, e ora è tutto in frantumi. Come se non bastasse, dopo essere stato scoperto, Jack chiede il divorzio e lascia Faye senza l’ombra di un quattrino.
La depressione è dietro l’angolo, eppure questa svolta drammatica le dà la forza per reagire e per far confluire la sua rabbia in un piano preciso: un piano di vendetta.

Puoi trovare La gabbia dorata e i precedenti gialli di Camilla Läckberg alla LIBRERIA FELTRINELLI di Euroma2

 

Ogni cosa a posto con Sophie Kinsella…

Un romanzo, fra le novità in libreria, leggero, divertente e arguto al tempo stesso? Madeleine Wickham, alias Sophie Kinsella, è una maestra del genere, come conferma il suo recente “La famiglia prima di tutto!” (Mondadori, pp 331, euro 19), spassosa storia che mette a nudo le dinamiche dei legami familiari.

La popolare autrice della fortunata serie “I Love Shopping”, col nuovo romanzo regala ancora una volta ai suoi lettori un personaggio a cui sarà difficile non affezionarsi: Fixie Farr. Fixie è sempre stata fedele al motto di suo padre: “La famiglia prima di tutto!”. E, da quando lui è morto, lasciando nelle mani della moglie e dei tre figli il delizioso negozio di articoli per la casa che ha fondato a West London, Fixie non fa che rimediare ai pasticci che i suoi sfaticati fratelli combinano invece di prendersi cura di sé. D’altra parte, se non se ne occupa lei, chi altro lo farà? Non è certo nella sua natura tirarsi indietro e, soprattutto, non sa trattenersi dal mettere ogni cosa a posto, anche se non la riguarda. Così quando un giorno in un bar un affascinante sconosciuto le chiede di tenere d’occhio il suo portatile lei non solo accetta ma, a rischio della sua incolumità, salva il prezioso computer da un danno irreparabile. Sebastian, questo il nome dell’uomo, è un importante manager finanziario e, volendo a tutti i costi sdebitarsi con lei, le scrive su un pezzo di carta: “Ti devo un favore”. Sul momento Fixie non lo prende sul serio, abituata com’è a trascurare i suoi bisogni, ma si sbaglia di grosso. Riuscirà a trovare il coraggio di cambiare e smettere per una volta di pensare solo agli altri? La famiglia prima di tutto! è una commedia romantica piena di humour, ma anche un romanzo di formazione che racconta la rinascita della sua adorabile protagonista finalmente pronta per il futuro che si merita.

La famiglia prima di tutto! e tutti gli altri titoli Mondadori di Sophie Kinsella li puoi acquistare alla LIBRERIA FELTRINELLI di Euroma2!