Selvaggia Lucarelli presenta FALSO IN BILANCIA

Evento Speciale del Caffè Letterario per San Valentino

Doppio appuntamento a Euroma2, in occasione della Festa degli Innamorati, venerdì 14 febbraio, quando il Centro Commerciale ospiterà una coppia molto nota sia sul web che nel panorama televisivo: l’autrice, giornalista e opinionista tv Selvaggia Lucarelli presenterà, con l’ironia che la contraddistingue, il libro “Falso in bilancia” (Rizzoli), insieme al suo compagno Lorenzo Biagiarelli, chef e blogger, autore del libro “Qualcuno da amare e qualcosa da mangiare” (De Agostini). Una presentazione a due, che vuole celebrare la coppia attraverso l’amore per il cibo e per i libri. In questo caso, i due Autori hanno dedicato, l’un l’altra, dei capitoli del proprio libro al partner e sarà interessante assistere all’incontro con il pubblico che si terrà alle ore 18:00 presso il Centro Commerciale Euroma2. Un appuntamento che promette di incuriosire e far sorridere, quello del rapporto che ognuno di noi ha con il cibo.

Come scrive la Lucarelli: “Questa cosa di nascere affamati è una maledizione mica da poco”, come se ognuno di noi nascesse segnato. “Tu mangerai quel che vuoi senza ingrassare”, “Tu nascerai già chiatto di costituzione e resterai chiatto con tutte le diete del mondo” e infine: “Tu invece nascerai magro ma avrai una fame eterna e se vorrai rimanere magro dovrai resistere giorno dopo giorno, quindi tanti saluti e buona vita! Cosa succede se in gravidanza ingrassi di venti chili e il tuo ginecologo (insieme a una stramaledetta bilancia professionale) si trasforma nel nemico numero uno? E se hai una mamma che ti nutre a verdura e poco più perché a lei il cibo non interessa e che a un certo punto decide di fare lo sciopero della fame per solidarietà con Pannella? Cosa accade se la tua migliore amica ti dà della grassona per errore (suo) o se, a quarant’anni, ti fidanzi con un cuoco che vuole viziarti in ogni momento con succulenti manicaretti?”

Ecco, succede quello che Selvaggia ci racconta in questo spassosissimo libro, dove si confessa e ci mostra la realtà che (quasi) tutti noi viviamo costantemente: il conflitto con il nostro peso e con l’immagine che rappresenta in questa società che tenta incessantemente di condizionarci. Contando sul fatto che siamo tutti accomunati dallo stesso miraggio: quello che un giorno potremo scegliere un super potere che non sarà l’invisibilità, o passare attraverso i muri o volare. Sceglieremo di mangiare senza ingrassare. Convinti che il nostro sogno prima o poi si possa avverare.