Blusa o camicia? Le idee di Elena Mirò

Nata in epoca vittoriana come un indumento da lavoro femminile, la blusa (dal francese: blouse) è diventata, al pari delle più comuni camicie, un classico del guardaroba casual che si fa amare per le sue caratteristiche di vestibilità comoda. Elena Mirò, ne propone diverse varianti: dalla blusa in mussola di cotone con lo scollo tondo e la linea dritta a quella in pregiato tessuto crêpe fluido a tinta unita e la linea boxy, fino alla blusa in georgette stampata della raffinata linea “Vanessa Incontrada disegna Elena Miro”.

E per chi vuole invece puntare sulla più tradizionale camicia, magari con un tocco chic in più, c’è la camicia in sangallo, la camicia in tessuto lavorato, lo scollo a v e la coulisse da annodare davanti o la camicia in lino con le lavorazioni sulla scollatura e la lunghezza asimmetrica. Sempre in lino, Elena Mirò propone anche una blusa con ricamo in perline e la comoda linea over.

Approfitta dei saldi e viene a scoprire i capi estivi di ELENA MIRO’ allo store di Euroma2: ti aspettiamo!

 

Tendenze: il kaftano secondo Elena Mirò

Linea diritta, maniche ampie e abbottonatura frontale. Sono i segni distintivi di uno dei capi più intramontabili della stagione calda, il kaftano o caftano. La lunga e pratica sopraveste, il cui nome deriva dall’arabo qaftan e dal persiano khaftan, ha origini turche e sarà un altro dei must-have del guardaroba femminile di questa stagione. Insieme a un ampio ventaglio di tuniche, abiti, camicie e bluse, sono diversi i kaftani presenti nella nuova collezione di Elena Mirò.

Oltre all’ampia vestibilità spiccano per le stampe: bianche e nere, classiche, floreali o geometriche. Fra gli altri modelli c’è il kaftano a fiori e bordi rigati e la chiusura con i lacci.

Fanno parte della linea “Vanessa Incontrada disegna Elena Mirò” il kaftano in georgette dalla linea a trapezio e il kaftano dalla linea over.

Vieni a scoprire gli ultimi arrivi primavera-estate di ELENA MIRO’ nello store di Euroma2: ti aspettiamo!

 

I “viaggi” di Vanessa e la moda di Elena Mirò

Prendersi il proprio tempo per fermarsi, per ricordare e per rivivere momenti speciali: viaggi, emozioni, appunti ritrovati, fotografie che riscaldano il cuore. La filosofia del cosiddetto slow living è il filo conduttore della collezione Primavera-Estate 2019 di Elena Mirò, disegnata in collaborazione con Vanessa Incontrada e presentata lo scorso febbraio durante la Fashion Week di Milano nel flagship store di Piazza della Scala.

“Per disegnare la collezione Primavera-Estate di quest’anno – ha raccontato Vanessa Incontrada – mi sono ispirata a qualcosa che ho molto a cuore: sentirmi bene e far sentire bene le persone. Lavorare con il team di stile e l’Atelier di Elena Mirò, mi aiuta tantissimo in questo: abbiamo tutto il tempo che serve per scegliere un tessuto, una trama. Capita che un capo venga fatto e rifatto diverse volte per renderlo esattamente come ci siamo immaginati ed essere sicuri che una volta indossato regalerà una sensazione di benessere. Sposo appieno l’idea del prendersi il proprio tempo: amo Milano, la sua frenesia e la moda ma a volte prendermi una pausa nella tranquillità di Follonica, mi permette di pensare alla collezione senza distrazioni inutili”.

Il mood della capsule di Elena Mirò disegnata da Vanessa Incontrada è dunque fatto di evasione verso mondi lontani, il mix and match di espressioni culturali diverse. Sofisticate stampe foliage evocano le atmosfere zen di serre orientali, percorse da donne vestite di materiali naturali e fluidi come gli impalpabili spolverini coulissati in sete preziose.

Le ceramiche colorate di Tunisi prendono vita in stampe tridimensionali per abiti lunghi e caftani leggeri, per poi spaziare dall’altra parte del mondo, verso i tersi orizzonti del west: il jeans, le stampe bandana che sanno di azulejos…

Si viaggia con i ricordi, e compaiono i tramonti gialli dell’Africa, dove trovano posto mix di stampe tribali come piccole ombre in controluce, sahariane di lino che diventano blazer, camicie safari che diventano chemisier, tappeti di Nairobi come ispirazione per elaborati cardigan jacquard. Tutto è espresso seguendo il codice stilistico del brand: un modo di vestire rilassato, non rigoroso, decostruito, sempre attento alle stampe, raffinate e di carattere.

La nuova collezione di ELENA MIRO’ la trovi allo store di Euroma2. Ti aspettiamo!

Elena Mirò e la moda che fa viaggiare

Alzi la mano chi non sogna un viaggio in terre lontane. Nell’attesa che quel desiderio si concretizzi in un viaggio alla volta di qualche meta calda ed esotica dall’altra parte del mondo, potete esprimerlo attraverso il vostro guardaroba. La nuova collezione Primavera-Estate di Elena Mirò è infatti in gran parte ispirata ai colori e alle suggestioni di luoghi lontani.

La capsule è stata disegnata da Vanessa Incontrada ed è un mix and match di espressioni culturali diverse sempre secondo il codice stilistico del brand: un modo di vestire rilassato, non rigoroso e decostruito.

Ecco allora che ci si imbatte in stampe tribali, camicie safari, stampe tridimensionali per abiti lunghi e caftani leggeri che richiamano le ceramiche colorate di Tunisi. C’è poi un rapido cambio di paesaggio che ricorda gli antichi arazzi europei e le stampe che sanno di azulejos, le classiche piastrelle decorate della tradizione spagnola e portoghese.

Insomma, ogni capo ricorda un luogo, un viaggio.

La capsule si aggiunge alla collezione principale che segue le tendenze della stagione, tra fantasie a pois e righe e abbinamenti classici che vanno dal bianco al nero fino al blu. Non mancano i colori pastello, quelli accesi come il giallo e il cedro rosso. Anche negli abiti della collezione principale trionfano i richiami etnici spesso ornati da collane e pendagli.

Vieni a scoprire tutte le ultime novità nello store di ELENA MIRO’ di Euroma2: ti aspettiamo!

 

Vanessa per Elena Mirò: uno spot in Atelier

Continua la fase di rilancio del brand Elena Mirò, che torna sugli schermi televisivi con un nuovo spot dedicato al felice connubio creativo stretto con Vanessa Incontrada. Titolo del commercial è “Uno sguardo in Atelier” e vede Vanessa Incontrada, testimonial e stilista di una sua capsule, svelare il dietro le quinte dell’Atelier Elena Mirò, laboratorio creativo dove tutte le competenze di stile, tessuti e sartoria si incontrano dando vita ai capi del brand.

Cinzia Albanese, Head of Marketing di Elena Mirò ha dichiarato: “Vanessa Incontrada per noi è non solo una testimonial, ma una parte del cuore pulsante di Elena Mirò. Con questo spot Vanessa è stata raccontata attraverso il suo autentico ruolo di stilista: una storia vera e coinvolgente con la quale Elena Mirò vuole condurre le proprie consumatrici nel suo Atelier, fino a renderle parte attiva del progetto”.

Vieni a scoprire i capi della collezione primavera-estate 2018 disegnati da Vanessa Incontrada allo store ELENA MIRO’ di Euroma2!

Vanessa, regina dell’Atelier di Elena Mirò

Dopo tre collezioni di successo, il connubio creativo tra Vanessa Incontrada ed Elena Mirò si consolida ulteriormente in occasione della nuova collezione primavera-estate 2018 presentata a Milano con una sfilata all’interno del flagship store di Piazza della Scala.

Dedicata a una donna autentica, divisa fra desiderio di sentirsi bene con se stessa e con gli altri e voglia di originalità, la capsule collection firmata da Vanessa Incontrada presenta comodi capi “senza tempo”, rivisitati con personalità e con una particolare attenzione nella ricerca dei materiali e delle stampe.

Spicca la reinterpretazione in chiave premium e sartoriale del denim, dove il lino si sposa al cotone creando eleganti effetti used. Il denim diventa addirittura maglieria, grazie all’uso di filati delavé che prendono forma in caban di diverse lunghezze ornati da frange.

La collezione si apre con “un tappeto di fiori su un mondo indaco”: cascate primaverili di piccole campanule e pattern floreali su fondi blu. I fiori si colorano gradualmente sino a sposare le gamme dei rosa e dei rossi, come in un ideale viaggio verso l’estate fatto di delicate suggestioni etniche: gialli dorati e bianchi danno vita, su lini e chiffon, a stampe paisley finemente disegnate, prima di immergersi in un elegante total black mosso da gessature fluide.

Per realizzare la nuova collezione, Vanessa Incontrada, anima creativa e volto del progetto, ha lavorato a stretto contatto con il team di stile del brand all’interno dell’Atelier Elena Mirò. Il risultato è un progetto ricco di suggestioni, che origina da un luogo che è al contempo laboratorio, ufficio stile e archivio: un piccolo mondo, dove lasciarsi contagiare dall’expertise e dalla creatività.

“Muoversi all’interno dell’Atelier è stato esaltante – ha raccontato Vanessa. Tutta l’energia che ho assorbito è stata tradotta in idee di prodotto. La collezione, a mano a mano, si è così arricchita di disegni, diventando un guardaroba-scrigno che presenta le più importanti tendenze della stagione S/S 2018. La parte che più mi ha entusiasmato è stata la ricerca delle stampe, a cui si è voluta dare una grande importanza per creare l’anima alla collezione. È stato un lavoro di istinto e passione ma anche di grande ragionamento, teso al raggiungimento di un equilibrio armonico: stampe raffinate e portabili ma con una loro intensa personalità, stampe che hanno origine da suggestioni di preziosi archivi, ridisegnate in chiave contemporanea”.

Vieni a scoprire la collezione S/S 2018 allo store ELENA MIRO’ di Euroma2!