Finn e Sadie, modelli speciali per Pull & Bear

Una speciale capsule collection che ha i volti e lo stile di due giovanissime stelle di Netflix. L’ha realizzata e lanciata due mesi fa Pull & Bear, brand di moda casual fra i più amati dai giovanissimi. Loro, per chi non li avesse riconosciuti, sono Finn Wolfhard e Sadie Sink, della fortunata serie tv “Stranger Things” di cui si attende con trepidazione l’arrivo della terza stagione.

I giovani attori interpretano con grande naturalezza lo stile casual di Pull & Bear per l’estate 2019. Spazio quindi a t-shirt e maglie tie-dye, camicie dal mood hawaiano, capi in denim, giubbotti in camoscio e sneakers. La collezione è contraddistinta anche dai loghi speciali legati ai nomi dei due attori. Oltre che in un servizio fotografico, Finn e Sadie sono immortalati in un video vintage scritto e diretto dagli italiani Matteo Montanari e Federico Donelli.

I “viaggi” di Vanessa e la moda di Elena Mirò

Prendersi il proprio tempo per fermarsi, per ricordare e per rivivere momenti speciali: viaggi, emozioni, appunti ritrovati, fotografie che riscaldano il cuore. La filosofia del cosiddetto slow living è il filo conduttore della collezione Primavera-Estate 2019 di Elena Mirò, disegnata in collaborazione con Vanessa Incontrada e presentata lo scorso febbraio durante la Fashion Week di Milano nel flagship store di Piazza della Scala.

“Per disegnare la collezione Primavera-Estate di quest’anno – ha raccontato Vanessa Incontrada – mi sono ispirata a qualcosa che ho molto a cuore: sentirmi bene e far sentire bene le persone. Lavorare con il team di stile e l’Atelier di Elena Mirò, mi aiuta tantissimo in questo: abbiamo tutto il tempo che serve per scegliere un tessuto, una trama. Capita che un capo venga fatto e rifatto diverse volte per renderlo esattamente come ci siamo immaginati ed essere sicuri che una volta indossato regalerà una sensazione di benessere. Sposo appieno l’idea del prendersi il proprio tempo: amo Milano, la sua frenesia e la moda ma a volte prendermi una pausa nella tranquillità di Follonica, mi permette di pensare alla collezione senza distrazioni inutili”.

Il mood della capsule di Elena Mirò disegnata da Vanessa Incontrada è dunque fatto di evasione verso mondi lontani, il mix and match di espressioni culturali diverse. Sofisticate stampe foliage evocano le atmosfere zen di serre orientali, percorse da donne vestite di materiali naturali e fluidi come gli impalpabili spolverini coulissati in sete preziose.

Le ceramiche colorate di Tunisi prendono vita in stampe tridimensionali per abiti lunghi e caftani leggeri, per poi spaziare dall’altra parte del mondo, verso i tersi orizzonti del west: il jeans, le stampe bandana che sanno di azulejos…

Si viaggia con i ricordi, e compaiono i tramonti gialli dell’Africa, dove trovano posto mix di stampe tribali come piccole ombre in controluce, sahariane di lino che diventano blazer, camicie safari che diventano chemisier, tappeti di Nairobi come ispirazione per elaborati cardigan jacquard. Tutto è espresso seguendo il codice stilistico del brand: un modo di vestire rilassato, non rigoroso, decostruito, sempre attento alle stampe, raffinate e di carattere.

La nuova collezione di ELENA MIRO’ la trovi allo store di Euroma2. Ti aspettiamo!

#CuteButChristmas, la capsule di Patrizia Pepe

Tempo di uscite mondane e feste natalizie e prenatalizie. Dedicata a coloro che vogliono affrontare con stile gli appuntamenti “after 9 pm”.delle prossime settimane, Patrizia Pepe lancia la scintillante capsule collection #CuteButChristmas, caratterizzata da capi ad alto tasso di glamour.

Per presentare la capsule Patrizia Pepe si è affidata all’obiettivo del fotografo di origini spagnole Alvaro Beamud Cortes. Protagoniste d’eccezione dell’inedita serata immortalata da Beamud Cortes, sono le modelle Adriana, Leticia e Wan, assolute partner-in-crime, ed il loro accompagnatore misterioso, implicati in un gioco di seduzione e complicità.

La collezione, ispirata alle atmosfere sfavillanti del periodo più glamour dell’anno, è animata da quel pizzico di ironia ed irriverenza che da sempre contraddistinguono la femminilità audace, grintosa e mai convenzionale della donna Patrizia Pepe.

La capsule è composta da blazer, abiti e top realizzati in tessuti ricchi e preziosi; morbidi velluti e tulle s’illuminano grazie a dettagli di strass e paillettes, modellati su silhouette taglienti e trasparenze sottili.

Bande logate, contrasti di colore e baggy fit, svelano un inedito mix & match ispirato allo street style. Lucentezze cool vs minimal couture, questi i tratti distintivi della collezione.

La nuova capsule collection #CuteButChristmas è disponibile presso la boutique PATRIZIA PEPE di Euroma2. Vieni a scoprirla!

 

La moda personalizzata di Fiorella Rubino

Una capsule collection interamente personalizzabile? È l’idea lanciata da Fiorella Rubino, il primo brand del fast fashion curvy con il progetto “MY WAY”.

“MY WAY” è un progetto innovativo che Fiorella Rubino intende dedicare alle donne che amano vivere lo stile in modo “libero”, in maniera unica e personale, offrendo loro la possibilità di creare il proprio outfit secondo il proprio gusto e le proprie esigenze.

Attraverso il sito www.fiorellarubino.com dallo scorso 9 aprile è possibile personalizzare modelli dal mondo tuniche e jeans in ogni dettaglio – forma, lunghezza, tessuti, colori e accessori. 3 capi, più di 1.500 combinazioni da creare e visualizzare con l’utilizzo del 3D di ultima generazione.

“Oggi – racconta Anne van Merkensteijn, Brand Director del brand – Fiorella Rubino sposa il concetto di personalizzazione, in linea con le grandi tendenze presenti sul mercato, un territorio questo fino ad oggi presidiato da brand del luxury. La personalizzazione è l’essenza stessa dello Stile Libero, perché oggi tutte le consumatrici, al di là del proprio portafoglio, vogliono essere considerate speciali e avere proposte uniche per loro. Attraverso questo progetto daremo pertanto spazio alla loro interpretazione creativa, trasformando il cliente in un piccolo creatore di moda con l’obiettivo di dargli la possibilità di rendere il proprio look ancora più unico e differenziante”.

In oltre 170 store Fiorella Rubino è possibile vedere e toccare i capi, provare le taglie, conoscerne il materiale e ottenere tutti i consigli e i suggerimenti da parte del personale del negozio, per poi fare l’ordine online in location o da casa. Una vera e propria shopping experience multicanale.

Vieni a scoprire le novità di FIORELLA RUBINO allo store di Euroma2!

 

Mix & match: la parola d’ordine di Flo’reiza

È un originale ed eclettico mix & match di stile femminile e maschile quello che contraddistingue la nuova collezione donna firmato Flo’reiza per la primavera-estate 2018. Dal continuo gioco di abbinamenti e fantasie nascono le diverse nuove proposte del brand toscano per la stagione calda.

A cominciare dal gessato dalle trame colorate su gilet e pantaloni dal taglio maschile da abbinare a fantasie floreali esclusive come bluse dal sapore bon ton anni ’60. Uno stile che si ripresenta nella prima parte della collezione, negli abiti e nelle fantasie floreali e geometriche mixate insieme.

È dedicata invece alle donne dall’animo più energico la capsule collection “glam rock” di Flo’reiza. Capi di punta della collezione sono t-shirt e giubbottini in pelle dallo stile più audace, abbinati ad abiti e gonne in tulle dal sapore più romantico.

I colori e la natura dell’isola di Haiti, infine, sono la fonte di ispirazione delle fantasie che animano i maxi dress o le bluse leggere che Flo’reiza dedica all’estate 2018.

Settimanalmente la collezione primavera-estate di FLO’REIZA si aggiorna e arricchisce di nuove proposte. Vieni a scoprile nello store di Euroma2!

 

Patrizia Pepe: Christmas on the dancefloor

Mettete assieme il mood spumeggiante dei party di Natale, un guardaroba femminile audace e grintoso e l’obiettivo di una fotografa italiana che sta conquistando il mondo della moda. Il risultato è #PartyCrush, la capsule collection di Patrizia Pepe immortalata da Nima Benati e da una serie di videoclip diretti dal regista Senio Zapruder. Star d’eccezione degli scatti sono le splendide modelle Marta Del Caño, Anastasiia Koval, Eva Hooft, Laura Pigatto e Jaleesa Mafficioli del Casteletto.

Caratterizzata da una serie di capi e accessori ad alto tasso di glamour, la capsule di Patrizia Pepe è ispirata alle atmosfere sfavillanti del periodo più festoso dell’anno.

Protagonisti sono blazer, abiti e top realizzati in tessuti ricchi e preziosi che spaziano dal velluto glitterato al raso e seta con strass, modellati attraverso linee sinuose, applicazioni di pizzo e trasparenze sottili destinate a diventare un must dei prossimi appuntamenti “after 7 pm”.

Gli accessori sono declinati in materiali coordinati. Si va dagli stivali al ginocchio in lamina silver e velluto alle decolleté con cinturino alla caviglia e i sandali in vinile.

Il dancefloor si trasforma in una passerella dove sfilano l’ironia e l’irriverenza della donna Patrizia Pepe, espressione di una femminilità forte e anticonvenzionale.

Vieni a scoprire la capsule collection #PartyCrush allo store PATRIZIA PEPE, al secondo piano di Euroma2!