Sotto il cielo sempre azzurro di Andrea Vitali

Si preannuncia come uno dei sicuri bestseller delle prossime feste il nuovo romanzo dell’instancabile Andrea Vitali, scrittore fra i più talentuosi del nostro panorama letterario. Com’è tradizione di Vitali,  anche nel suo nuovo lavoro “Sotto un cielo sempre azzurro” (Garzanti, pp 176, euro 16) si sorride e ci si commuove continuamente per quella che La Stampa ha definito “una favola umoristica che lascia sbalorditi”.

A muovere le vicende raccontate nel nuovo romanzo di Vitali è il nonno del giovane Mattia. Si chiama Zaccaria ed è un tipo alto, magro, con i baffi e un vocione che fa tremare i vetri alle finestre. Da quando è venuto a vivere in casa del nipote, dividendo con lui la camera da letto perché altro posto non c’è, le cose sono cambiate da così a così. Per Mattia la noiosa vita di figlio unico è come se avesse ingranato la quarta e… via nei boschi a imparare i versi degli uccelli e il modo che usano gli alberi per comunicare fra di loro, a cercare castagne o a raccogliere ciliegie arrampicati sui rami. E la sera, aspettando di addormentarsi, il suono della voce del nonno che racconta storie incredibili di luoghi e persone mai sentiti prima. Un paradiso! con un sacco di verde intorno e un cielo sempre azzurro. Una mattina, però, quando si sveglia, Zaccaria non sembra più lo stesso. È serio, nervoso, e non si capisce di cosa stia parlando. La diagnosi del medico non lascia dubbi: non si può più tenerlo lì. E per Mattia il mondo intero sembra crollare di colpo. Possibile che il nonno sia così grave e non si tratti invece di uno dei suoi scherzi? Oppure è entrato in una realtà tutta nuova che si apre solo davanti agli occhi di chi la sa vedere?

Sotto un cielo sempre azzurro e gli altri romanzi di Andrea Vitali li trovi alla LIBRERIA FELTRINELLI di Euroma2