Roma, Natale a tempo di musical

Teatro e feste, un binomio che anche quest’anno offre diversi momenti di intrattenimento per chi, grandi e piccoli, resta nella Capitale nei giorni di dicembre.

Per cominciare, ancora per qualche giorno, fino al 15 dicembre 2018 (alle ore 17 e domenica alle ore 15), il Teatro Vascello replica “La Bella e la Bestia”, un classico per tutta la famiglia nella versione diretta e interpretata da Isabella Carle, Matteo Di Girolamo, Marco Ferrari, Chiara Mancuso, Cosimo Coky Ricciolino e Pierfrancesco Scannavino. Prezzi: 10 euro sia per gli adulti che per i bambini.

Dal 28 al 30 dicembre e dal 2 al 6 gennaio, invece, torna al Palalottomatica il musical “Notre Dame de Paris”, lo spettacolo tratto dal romanzo di Victor Hugo nella sua acclamata versione italiana curata da Pasquale Panella, con le musiche di Riccardo Cocciante e le liriche di Luc Plamondon. Attraverso i protagonisti Lola Ponce e Gio di Tonno il pubblico potrà rivivere la storia di Esmeralda e Quasimodo in uno show dalle coreografie e scenografie spettacolari.

Un altro grande ritorno, dopo il successo della scorsa stagione, è quello di “Aggiungi un posto a tavola” con repliche quotidiane al Teatro Brancaccio fino al 6 gennaio 2019. La celebre commedia di Garinei e Giovannini riportata in scena da Alessandro Longobardi vede nel ruolo di Don Silvestro Gianluca Guidi, erede legittimo del padre Johnny Dorelli protagonista della prima edizione. Enzo Garinei dopo ben 500 repliche come Sindaco Crispino, questa volta è “La voce di Lassù”; Emy Bergamo, dopo l’interpretazione di Rosetta in “Rugantino” e Adelina in “E… se il tempo fosse un gambero?” è Consolazione. Crispino è interpretato da Marco Simeoli, che nella quinta edizione aveva già recitato a fianco di Gianluca Guidi come Toto, il cui ruolo viene oggi affidato al giovane Piero Di Blasio. Nel ruolo di Clementina c’è invece la giovanissima Camilla Nigro, mentre Ortensia, moglie di Crispino, è interpretata da Francesca Nunzi. Il cast è composto da 17 artisti, cantanti, ballerini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *