“Non fate i bravi”: gli ultimi pensieri di Nadia

“Ho imparato a non odiare il dolore per imparare ad amare la vita.” È una delle frasi più fulminanti che illuminano le pagine di “Non fate i bravi” (Chiarelettere, pp 180, euro 16), il libro che raccoglie gli ultimi pensieri di Nadia ToffaGiornalista, protagonista di inchieste coraggiose per la trasmissione Le Iene, grazie alla sua professionalità, alla immediata simpatia e autenticità, Nadia si è imposta all’attenzione di milioni di persone, giovani e meno giovani. La malattia che l’ha colpita, e che lei non ha mai nascosto, l’ha avvicinata alla sofferenza di tanti malati che hanno potuto rispecchiarsi in lei e sentirsi meno soli, e più capiti. Questo libro rivela i suoi pensieri degli ultimi mesi, tra il gennaio e il giugno del 2019, quando, dopo i molti attacchi subiti sulla rete in seguito alla decisione di rendere pubblica la sua condizione, Nadia ha scelto di rimanere in silenzio, mettendo fine alle polemiche. Il suo desiderio, espresso alla mamma Margherita, era che i testi da lei scritti fossero pubblicati, per non nascondere nulla e continuare a essere sé stessa fino alla fine. Le sue parole dirette, spesso venate di ironia, mai banali, sono rivelatrici di come era lei veramente, del suo immenso amore per la vita: ci arrivano dritte al cuore e ci colpiscono per la loro carica di umanità e la magia che ci trasmettono.

Non fate i bravi di Nadia Toffa lo trovi alla LIBRERIA FELTRINELLI di Euroma2