Insonnia e apatia? È lo “stress da rientro”

Le vacanze sono finite già da parecchi giorni eppure facciamo fatica ad addormentarci e proviamo una costante sensazione di stanchezza, apatia e irritabilità? È il cosiddetto “stress da rientro”. Ad accusarlo in modo particolare è chi ha viaggiato all’estero attraverso diversi fusi orari. Non solo. Trascorrere improvvisamente molto tempo davanti allo schermo del computer e dello smartphone può fare andare l’orologio biologico “fuori tempo” e provocare questo genere di disturbi.

Foto: Ana Carolina

A venirci in soccorso è la melatonina, l’ormone che regola i ritmi di sonno e veglia, prodotto da una struttura collocata al centro del cervello, la ghiandola pineale o epifisi. La melatonina viene prodotta in base all’alternanza luce-buio e la sua secrezione influenza il ritmo sonno-veglia, di conseguenza una sua carenza può portare all’insonnia. La melatonina si trova anche in alcuni alimenti come orzo, olive e noci o può essere acquistata in farmacia sotto forma di pratiche compresse, meglio sotto la supervisione del proprio medico.
Rimedi naturali per superare lo “stress da rientro” e alzarsi col piede giusto per rendere l’intera giornata produttiva?” Il vademecum per massimizzare la propria resa arriva dalla dott.ssa Camilla Pizzoni, Direttore Scientifico dei Laboratori Pool Pharma si articola in 7 consigli:

– Pianificare la giornata del giorno dopo, anche solo decidere cosa indossare e cosa mangiare a colazione, decisioni apparentemente banali che se prese il mattino stesso, rubano tempo e fatica a questioni più importanti;
– Evitare di poltrire a letto dopo il suono della sveglia;
– Cercare di addormentarsi e svegliarsi a orari regolari è un toccasana per mente e corpo così come dormire non meno di 7 ore a notte.
– Idratare il corpo bevendo un bicchiere di acqua tiepida al risveglio, dopo ore senza bere per attivare il metabolismo;
– Praticare sport al mattino presto aiuta a liberare endorfine;
– Iniziare la mattina esponendosi alla luce naturale in quanto la luce inibisce la produzione di ormone del sonno, la melatonina, e fa bene all’umore;
– Fare un’abbondante colazione con frutta e verdura e nelle ore serali evitare di assumere alimenti che richiedono tempi di digestione molto lunghi come cibi ricchi di grassi o superalcolici e tutti gli alimenti eccitanti.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *