Gonfiore e pesantezza? Ci pensa la tisana

Manca esattamente un mese all’inizio ufficiale della primavera, ma prima che il cambio di stagione ci trovi fisicamente impreparati può essere utile ricorrere ad alcuni rimedi naturali per superare la stanchezza accumulata durante l’inverno e iniziare a rimettersi in forma per i prossimi mesi.

Le tisane, in particolar modo quelle diuretiche, possono rivelarsi di grande aiuto per risvegliare il metabolismo e concorrere a depurare l’organismo e a sgonfiarlo, eliminando così quell’odioso senso di stress e pesantezza che spesso ci perseguita in questo periodo dell’anno.

Fra tutte, la tisana al finocchio è fra le più semplici da preparare: è sufficiente un cucchiaio di semi di finocchio da lasciare in infusione nell’acqua bollente per una decina di minuti e il gioco è fatto. Particolarmente diuretico è anche il tarassaco, del quale potete usare tanto il fiore quanto le foglie e le radici, da lasciare in infusione (un paio di cucchiaini) per una ventina di minuti nell’acqua bollente, prima di filtrare e bere.

Grazie alle sue proprietà emollienti e antinfiammatorie, la malva è invece molto utile per combattere la tosse, ma anche per idratare, sfiammare il colon e depurare l’intestino, grazie alla sua dolce azione lassativa. Con due cucchiaini di foglie essiccate, sminuzzate e lasciate in infusione nell’acqua bollente per una decina di minuti otterrete una gradevole tisana.

Last but not least, non dimenticate la tisana di carciofo, un vero toccasana per la salute del fegato, per il benessere dell’apparato urinario e per diminuire i livelli di colesterolo nel sangue. Per preparare un buon infuso di carciofo sono sufficienti delle foglie e, eventualmente, il gambo della pianta e un po’ d’acqua calda. Per contrastare il sapore amaro del carciofo, si può aggiungere all’infuso della menta, della melissa o dolcificanti naturali come la stevia.

Buona tisana a tutti!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *