Energy drinks: le opzioni naturali anti-fiacca

Si può fronteggiare la stanchezza psicofisica che il caldo e la vita frenetica provocano ricorrendo ad energy drinks completamente naturali? La risposta è sì. Nelle bevande industriali l’azione rivitalizzante è essenzialmente affidata alla caffeina, presente in percentuali che possono variare dai 20 ai 50 mg/100 ml, e ad altre sostanze stimolanti di origine sintetica. Alternative completamente naturali e altrettanto efficaci? Eccone alcune.

Il frullato è la bevanda principe fra quelle “naturalmente” energizzanti. Si prepara utilizzando la frutta, possibilmente di stagione e con tutta la buccia, con l’aggiunta di acqua o di latte. Il latte, in virtù del suo contributo di proteine e grassi, rende il frullato decisamente più nutriente. Preparati e consumati freschi i frullati sono un concentrato di energia sotto forma di zuccheri semplici e degli elementi nutritivi del latte. Del tutto superflua l’aggiunta di zucchero perché se si utilizza frutta ben matura, il fruttosio è di per sé sufficiente a garantire alla bevanda un gusto gradevole e più naturale.
Utilizzare anche soltanto le banane, grazie al potassio in esso contenuto, il frullato sarà anche utile a prevenire i crampi durante l’attività sportiva.

 

csnews.com

Diventato sempre più popolare, il Kombucha è invece un tè dolcificato fermentato, dal gusto che ricorda il sidro di mele. Noto anche come fungo di Muncharain, questo tè è ottenuto dall’infusione di una coltura di particolari lieviti e batteri nel normale tè verde o nero, con l’aggiunta di zucchero. Ha proprietà stimolanti e contribuisce a rafforzare il sistema immunitario in virtù di alcune sostanze probiotiche che lo compongono.

medium.com

Particolarmente diffuso nei Paesi del Sud America, soprattutto in Argentina, il Mate è un energy drink che si ottiene dall’infusione delle foglie di Yerba mate. È stato adottato dalle popolazioni delle Ande per i suoi effetti benefici contro il mal di montagna ma sono note anche le sue proprietà digestive e antiossidanti. Il mate può essere consumato in diversi modi: freddo, con latte e miele, oppure ghiacciato con limone e menta.

Realizzato con un estratto proveniente da Brasile, Mauritius e Costa Rica, il Guaranito è la soda al guaranà ispirata alla bevanda nazionale del Brasile. È una bevanda dal gusto dolce che unisce le proprietà psicostimolanti dell’estratto di guaranà ad un alto potere dissetante. Con l’aggiunta di ghiaccio si trasforma in una bevanda rinfrescante dal sapore tipicamente tropicale.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *