Elena Mirò e la moda che fa viaggiare

Alzi la mano chi non sogna un viaggio in terre lontane. Nell’attesa che quel desiderio si concretizzi in un viaggio alla volta di qualche meta calda ed esotica dall’altra parte del mondo, potete esprimerlo attraverso il vostro guardaroba. La nuova collezione Primavera-Estate di Elena Mirò è infatti in gran parte ispirata ai colori e alle suggestioni di luoghi lontani.

La capsule è stata disegnata da Vanessa Incontrada ed è un mix and match di espressioni culturali diverse sempre secondo il codice stilistico del brand: un modo di vestire rilassato, non rigoroso e decostruito.

Ecco allora che ci si imbatte in stampe tribali, camicie safari, stampe tridimensionali per abiti lunghi e caftani leggeri che richiamano le ceramiche colorate di Tunisi. C’è poi un rapido cambio di paesaggio che ricorda gli antichi arazzi europei e le stampe che sanno di azulejos, le classiche piastrelle decorate della tradizione spagnola e portoghese.

Insomma, ogni capo ricorda un luogo, un viaggio.

La capsule si aggiunge alla collezione principale che segue le tendenze della stagione, tra fantasie a pois e righe e abbinamenti classici che vanno dal bianco al nero fino al blu. Non mancano i colori pastello, quelli accesi come il giallo e il cedro rosso. Anche negli abiti della collezione principale trionfano i richiami etnici spesso ornati da collane e pendagli.

Vieni a scoprire tutte le ultime novità nello store di ELENA MIRO’ di Euroma2: ti aspettiamo!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *