Daniel Pennac: vi presento mio fratello…

Un libro breve, toccante e molto intimo. Un atto d’amore nei confronti del fratello Bernard, scomparso nel 2007 e al quale deve la sua passione per la letteratura e l’iniziazione al mestiere dello scrittore. “Mio fratello” (Feltrinelli, pp 121, euro 14) è l’ultima fatica letteraria di Daniel Pennac, un originale libro in cui si mescolano riflessioni private e riferimenti al celebre racconto di Herman Melville “ Bartleby lo scrivano”.

“Non so niente di mio fratello morto, se non che gli ho voluto bene – confessa Pennac. Sento moltissimo la sua mancanza, e tuttavia non so chi ho perso. Ho perso il piacere della sua compagnia, la gratuità del suo affetto, la serenità dei suoi giudizi, la complicità del suo senso dell’umorismo, ho perso la quiete. Ho perso quel po’ di tenerezza che c’era ancora al mondo. Ma chi ho perso?” . È da questo grande interrogativo che nasce Mio fratello, un oggetto letterario che intreccia il racconto di Melville, Bartleby lo scrivano, alle vicende di vita del fratello Bernard che considerava alla stregua di un gemello tanto forte era il loro legame, nonostante che il loro modo di essere vicini non contemplasse alcuna confidenza. Poco tempo dopo la morte di Bernard, Daniel Pennac allestì una lettura scenica di Bartleby lo scrivano di Melville, personaggio nei confronti del quale lui e il fratello avevano la medesima predilezione. Alternando qui gli estratti del suo adattamento teatrale e gli aneddoti su Bernard, ricordi affettuosi, divertenti o spietati, battute piene di humour e di lucidità, Daniel Pennac tratteggia il ricordo del fratello scomparso, vero e proprio complice, insostituibile compagno di vita. E al contempo mette in luce una singolare affinità tra i due personaggi. Come Bartleby, Bernard era sempre più incline a ritrarsi deliberatamente dalla vita sociale. A questa testimonianza di affetto fraterno, Pennac affianca riflessioni appassionate sul teatro, la recitazione e le maschere sociali. Il tutto costituisce un singolare libro d’amore, insieme profondo, lucido e toccante.

Mio fratello e i precedenti romanzi di Daniel Pennac li trovi alla LIBRERIA FELTRINELLI di Euroma2

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *