Christelle Dabos: fantasy con accento francese

Chi ha amato le atmosfere di Philip Pullman, la speciale storia d’amore di Twilight, lo spirito d’avventura e l’azione politica di Hunger Games e il mondo magico di Harry Potter, troverà familiari e altrettanto avvincenti le pagine di Christelle Dabos. La scrittrice francese che vive e lavora in Belgio ha da poco pubblicato anche in Italia il secondo volume della saga dell’Attraversaspecchi (dopo il primo, Fidanzati dell’inverno), “Gli scomparsi di Chiardiluna” (edizioni e/o, pp 576, euro 16).

Catherine Hélier © Editions Gallimard

Nel nuovo capitolo dell’Attraversaspecchi troviamo la timida protagonista Ofelia sulla gelida arca del Polo, dove è stata sbattuta dalle Decane perché sposi suo malgrado il nobile Thorn. Qui il caldo è soffocante. Ma è soltanto una delle illusioni provocate dalla casta dominante dell’arca, i Miraggi, in grado di produrre giungle sospese in aria, mari sconfinati all’interno di palazzi e vestiti di farfalle svolazzanti. A Città-cielo, capitale del Polo, Ofelia viene presentata al sire Faruk, il gigantesco spirito di famiglia bianco come la neve e completamente privo di memoria, che spera nelle doti di lettrice di Ofelia per svelare i misteri contenuti nel Libro, un documento enigmatico che nei secoli ha causato la pazzia o la morte degli incauti che si sono cimentati a decifrarlo. Per Ofelia è l’inizio di una serie di avventure e disavventure in cui, con il solo aiuto di una guardia del corpo invisibile, dovrà difendersi dagli attacchi a tradimento dei decaduti e dalle trappole mortali dei Miraggi. È la prima a stupirsi quando si rende conto che sta rischiando la pelle e investendo tutte le sue energie nell’indagine solo per amore di Thorn, l’uomo che credeva di odiare più di chiunque al mondo…

Gli scomparsi di Chiardiluna e il precedente volume della saga dell’Attraversaspecchi di Christelle Dabos li trovi alla LIBRERIA FELTRINELLI di Euroma2

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *