Carpaccio di carciofi e zucchine

Un piatto gustoso con ingredienti di stagione

Con l’arrivo della bella stagione viene voglia di preparare piatti freschi e primaverili, che non appesantiscano la digestione durante le prime giornate di caldo e non comportino ore ed ore di cottura. Tutto questo, senza rinunciare al gusto e al piacere della buona tavola.

Per questo proponiamo oggi un piatto creativo e gustoso, che viene servito come antipasto o accompagnato spesso alle carni nei ristoranti e nelle trattorie romane, a conferma del fatto che prediligere la leggerezza non sempre significa rinunciare al gusto. Parliamo del carpaccio di carciofi e zucchine che, se preparato con cura ed attenzione, diventerà un piatto irrinunciabile. Una pietanza dal gusto semplice e appetitoso, che si distingue dai soliti contorni e verrà senz’altro apprezzato.

Gli ingredienti necessari per realizzare la quantità giusta per due persone sono: un carciofo romano, due zucchine romane, 40 gr. di Parmigiano Reggiano, Olio extravergine di oliva (q.b.), limone (q.b.), sale (q.b.) e prezzemolo (q.b.).

Innanzitutto bisogna partire dalla pulizia del carciofo togliendo le foglie esterne, la peluria interna e tagliare anche la parte esterna del gambo. Le foglie del carciofo possono essere tenute da parte per un eventuale decotto, da sorseggiare una volta che si è raffreddato. Le proprietà benefiche di questo ortaggio, infatti, sono note fin dall’antichità e il carciofo viene usato anche nella cosmesi naturale per tonificare e rivitalizzare la pelle.

Continuare la pulizia del carciofo pareggiando la parte superiore, quella del fiore, con il coltello, per mantenere solo le foglie più tenere, che custodiscono il cuore. Si consiglia di indossare un paio di guanti per effettuare questa operazione, se non ci si vuole ritrovare con le dita scure.

Fate attenzione a sfregare subito il carciofo con del succo di limone per non farlo diventare nero, per l’ossidazione che avviene naturalmente a contatto con l’aria. In alternativa, il carciofo si può immergere in acqua e limone.

Una volta terminata l’operazione di pulitura, tagliare finemente il carciofo e le zucchine. Mettere le verdure tagliate in una terrina, aggiungere olio e limone.

A questo punto bisogna semplicemente impiattare e aggiungere il parmigiano a scaglie, il prezzemolo tritato e un pizzico di sale.

Dopo aver visto la facile procedura di realizzazione di questo piatto, esaminiamo gli aspetti nutrizionali del carciofo: è ricco di ferro, povero di calorie e rientra spesso tra i cibi consigliati anche per il buon contenuto di altri sali minerali (calcio, fosforo, sodio, potassio) e di alcune vitamine (A, B1, B2, C, PP).

Il principio attivo della cinarina, oltre a connotare il particolare sapore amaro, attribuisce al carciofo proprietà benefiche per la diuresi renale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *